Dolci al cucchiaio/ Senza cottura/ Senza uova

Dolce torta-mousse al cacao, cocco e barbabietole

Concedete alla barbabietola una vacanza dalle armonie di sapori del Nord Europa
accostandola a ingredienti dei paesi caldi, come il cocco – Niki Segnit

IMG_6428

Altro che concedere una vacanza alla barbabietola, qua la vacanza la dovrei concedere a me stessa…purtroppo invece ho ancora tutto luglio da passare a casa, tra libri, appunti, schemi di Anatomia. Ma che ci vogliamo fare? Ho scelto di fare Medicina e come si dice, hai voluto la bicicletta e ora pedali! Per cui, mentre agli aperitivi con le amiche loro sono lì, tutte belle sorridenti e abbronzate, con i capelli schiariti dal sole, io sono pallida e con un metro di occhiaie, a contare quanti giorni ancora mi separano dalla mia Sardegna!

IMG_6420

IMG_6438

Pensa al mare, al sole che accarezza la pelle, alla sabbia calda e dorata, l’odore di cocco della protezione solare, il sapore del sale; poi la sera l’aria si rinfresca, un giacchino sulle spalle, il cielo rosa al tramonto, un aperitivo in riva al mare, un abbraccio…nel dolce di oggi ho cercato di mettere tutte queste sensazioni, che ho provato leggendo la frase della Segnit nella Grammatica dei Sapori che stavo leggendo per il mese dei Fruttati Cremosi. Prendete cioccolato, barbabietole e cocco – si avete capito bene, le barbabietole in un dolce – e otterrete una torta-mousse dolce, cremosa e innovativa, con quella punta acidula data dalle barbabietole…

5.0 from 4 reviews
Torta-mousse al cacao, cocco e barbabietole
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dessert
Serves: 8
Ingredients
Per la base:
  • 75 g di cioccolato fondente (io al 60%)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 3 uova
  • 40 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di maizena
Per la mousse al cioccolato bianco e cocco:
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • 100 ml di latte di cocco
  • 6 gr di gelatina in fogli
  • 2 cucchiai di cocco rapè
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 200 ml di panna fresca
Per la mousse di barbabietola:
  • 200 gr di barbabietole pelate
  • 100 ml di latte
  • 100 g di zucchero
  • 250 gr di mascarpone
  • 8 gr di gelatina in fogli
  • 25 ml di panna fresca
Instructions
Per la base:
  1. Preriscaldate il forno a 180°.
  2. Sciogliete il cioccolato a bagno maria.
  3. Nel frattempo sbattete i tuorli delle uova con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e spumoso; aggiungete poi il cacao e la maizena.
  4. Mescolate per bene e aggiungete il cioccolato fuso.
  5. Sbattete gli albumi con un pizzico di sale e aggiungeteli al composto di cioccolato.
  6. Versate il tutto in uno stampo a cerniera da 18 cm rivestito di carta da forno e cuocete per circa 15 minuti.
  7. Quando la base è cotta fatela raffreddare su una griglia.
  8. Una volta raffreddata posizionatela sul piatto da portata e richiudetele attorno solo il cerchio-cerniera dello stampo, rivestito di carta da forno (o un foglio di acetato).
Per la mousse alla barbabietola:
  1. Mettete la gelatina ad ammollare in una tazza di acqua fredda per circa 5 minuti. Pelate le barbabietole, tagliatele a cubetti e frullatele con il minipimer.
  2. Scaldate il latte, aggiungetevi la gelatina ammorbidita e strizzata, la purea di barbabietola e amalgamate il tutto.
  3. Montate il mascarpone con lo zucchero, aggiungete il composto di latte e barbabietola e mescolato il tutto per ottenere un composto omogeneo.
  4. Montate la panna e aggiungetela al resto del composto senza smontarla.
  5. Versate la mousse sopra il disco di biscuit al cacao e mettete nel frigo ad solidificare – ci vorranno un paio d’ore.
Per la mousse al cioccolato bianco e cocco:
  1. Mettete ad ammorbidire i fogli di gelatina in una tazza di acqua fredda per circa 5 minuti. Scaldate il latte di cocco, aggiungete il cocco rapè, lo zucchero e mescolate.
  2. Aggiungete i fogli di gelatina ammorbiditi e strizzati al latte e fatela sciogliere. Sciogliete il cioccolato a bagno maria.
  3. Versate il latte nel cioccolato poco alla volta, mescolando in continuazione ma delicatamente.
  4. Montate la panna e amalgamatela delicatamente al composto di cioccolato e cocco.
  5. Versatelo sulla mousse di barbabietola che nel frattempo si è rassodata e rimettete il tutto in frigo a rassodare per un paio d’ore – ancora meglio tutta la notte.
  6. Una volta addensate entrambe le mousse tirate la torta fuori dal frigo, decoratela come più vi piace e servitela!
Notes
Per una tortiera da 12 cm + 8 mono porzioni nei pirottini dei muffin

IMG_6430

 

Con questa ricetta ho partecipato e vinto a Sedici: L’Alchimia dei Sapori – Fruttati Cremosi con l’abbinamento cocco-barbabietola 11755230_426797637515519_9060556733449066282_n

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Marta
    4 luglio 2015 at 10:59

    Wow, i colori sono proprio stupendi!

    • Reply
      Chiara
      4 luglio 2015 at 20:10

      Ma grazie! Anche i sapori erano davvero buoni 🙂

  • Reply
    Laura
    4 luglio 2015 at 14:12

    Ok, per me hai già vinto! Abbinamento particolartissimo e resa all’occhio splendida. Sei proprio brava Chiara, complimenti!

    • Reply
      Chiara
      4 luglio 2015 at 20:14

      Sei troppo gentile Laura!!! Effettivamente l’abbinamento è molto particolare, ma ci sono tante altre belle ricette 😀
      buon weekend <3

  • Reply
    vale
    7 luglio 2015 at 14:58

    il colore è stupendo!! e sarei curiosa di assaggiarla, ho usata la barbabietola in una ricetta di muffin..ma mai in un semifreddo.. davvero particolare 🙂

    • Reply
      Chiara
      7 luglio 2015 at 20:21

      Grazie Vale!!! Ha un piacevole sentore asprigno che si sposa alla perfezione con la dolcezza del cocco e cioccolato bianco 🙂 Invece nei muffin non l’ho mai provata, ma mi piacerebbe sperimentare! un bacio

  • Reply
    Betulla
    13 luglio 2015 at 16:49

    Chiara finalmente ho il tempo di passare di qui con calma…che dire? sono incantata da questa meraviglia!!hai interpretato il suggerimento (lieve) della Segnit in maniera elegantissima e curiosa! Brava…intanto in bocca al lupo per il contest, e per Anatomia…e spero che le vacanze siano vicinissime (anche io vado in Sardegna, sai?)!

    • Reply
      Chiara
      13 luglio 2015 at 18:32

      Betulla <3 crepi il lupo, soprattutto per Anatomia! E più che merito della Segnit è merito vostro, delle tips e della passione che ci mettete settimana dopo settimana con suggerimenti, esperimenti e ricerche di abbinamenti e sapori! Siete mitiche 🙂 ti auguro tante buone vacanze, baci!

  • Reply
    Alessandra
    15 luglio 2015 at 11:02

    Chiara, con questa torta hai fatto andare noi in vacanza, però! Un’idea davvero strepitosa che sicuramente troverò il modo di provare… Brava per aver osato! 🙂

    • Reply
      Chiara
      15 luglio 2015 at 17:51

      Ale, non sai quanto mi avete commossa oggi con la ricetta vincitrice! Per me è una grandissima soddisfazione, soprattutto visto che cucino alla cieca, immaginando i sapori ma non potendoli assaggiare! Grazie mille <3 e se ti capita provala, ne rimarrai piacevolmente sorpresa! bacissimi

  • Reply
    marcella
    15 luglio 2015 at 13:47

    E brava Chiara, ancora un altro centro!!!…telo meritavi la tua torta era bellissima.
    Ora aspetto una tua bellissima ricetta per il mio contest….
    Buono studio e buone vacanze nella bellissima Sardegna…..
    ….oggi ho la giornata del bellissimo!!!!! 🙂 🙂 🙂 ….
    P.s. la barbabietola nella ricetta è cotta o cruda?..vorrei provare a fare la tua torta!!!!!
    Un bacione Marcella.

    • Reply
      Chiara
      16 luglio 2015 at 13:16

      Grazie Marcella 🙂 presto arriverà anche la ricetta per te, intanto finisco il mio studio quest’ultima settimana!
      Per la barbabietola: ho usato quelle cotte che si comprano nelle buste sottovuoto…se rifai la torta dimmi poi cosa ne pensi 🙂
      baci

  • Reply
    Vanessa
    16 luglio 2015 at 12:48

    Complimenti Chiara! Io ti dico solo una cosa: ho comprato la barbabietola! Mi hai incuriosita troppo!!!

    • Reply
      Chiara
      16 luglio 2015 at 13:05

      Vane <3 poi fammi sapere cosa ne pensi!!! 😀 bacissimi

  • Reply
    adriana
    6 gennaio 2016 at 9:16

    Potrei chiedere quando si aggiunge lo zenzero presente tra gli ingredienti della mousse cocco?

    • Reply
      Chiara
      6 gennaio 2016 at 9:29

      DEv’essere stata una svista, in questa mousse lo zenzero non ci va, ma siccome è una ricetta che uso spessissimo con mille altre sfumature di gusto, la volta precedente l’avevo fatta con lo zenzero e avevo poi copiato gli ingredienti da lì 🙂

  • Reply
    adriana
    6 gennaio 2016 at 11:57

    Se ti posso disturbare ancora
    Nella mousse di barbabietola parlidi latte e zucchero ma non trovo le dosi
    Grazie tante
    La sto facendo… E non saprei come andare avanti

    • Reply
      Chiara
      6 gennaio 2016 at 12:05

      E’ una dimenticanza dietro l’altra questa ricetta, mi scuso ancora e ho provveduto ad aggiungere gli ingredienti mancanti con le loro dosi 🙂

      • Reply
        adriana
        6 gennaio 2016 at 12:27

        Mifaccioi complimenti…hi hi hi…sono andata avanti impprovvisando… E…indivinando

        • Reply
          Chiara
          6 gennaio 2016 at 12:30

          Spero che alla fine di tutto questo lavoraccio il risultato sarà di tuo gradimento 😀

          • adriana
            6 gennaio 2016 at 15:40

            Spero anche io
            Il secondo mousse e più liquido
            Dove avrò sbagliato?

          • Chiara
            6 gennaio 2016 at 15:43

            Il secondo strato, quello al cocco è più liquido perchè è fatto solo da liquidi, mentre in quello di barbabietola la purea che è più densa rende la mousse più densa anche già nella preparazione. Vedrai che dopo il riposo in frigo sarà tutto perfetto! 🙂

    Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.