Dolci da credenza

La colazione dei campioni: Brownies alla frutta esotica e crema di cocco

Ieri sono iniziate le lezioni all’Università. Nuova facoltà, nuovi amici da fare e nuove materie da studiare. Per partire alla grande si comincia dalla colazione! Un quadrotto di questi brownies alla frutta esotica e crema di cocco darà la carica giusta per affrontare in modo positivo una giornata piena di sfide  🙂

La crema spalmabile al cioccolato e cocco, detta anche COCCHELLA, è un’idea che mi è venuta guardando intensamente il sacchetto di cocco rapè che avevo in casa. Erano  mesi che cercavo di finirlo, senza ottenere risultati soddisfacenti, finchè non mi si è accesa una lampadina….: creare una crema spalmabile, con cui avrei potuto farcire brioches, panini, mangiarla così col cucchiaino, o farci dei brownies. Per quanto riguarda la frutta esotica è uno di quei mix confezionati di frutta esotica essiccata che nel mio caso comprende cocco, banane, uvetta, mango e ananas.

IMG_2844

Ingredienti:
200 gr di crema al cocco [* di sotto trovate il procedimento per ottenerla] – è sostituibile con la nutella
100 gr di zucchero semolato
3 uova
70 gr di farina 0
90 gr di burro
150 gr di mix di frutta esotica

Procedimento: Sciogliete a bagnomaria la crema al cocco con il burro. In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino a quando non saranno chiare e spumose, e poi aggiungete il burro e la crema di cocco sciolti. In ultimo la farina. Quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete il mix di frutta esotica e versate il composto in una teglia 20×20 imburrata. Infornate per 25 minuti in forno già caldo a 180°. Quando i brownies saranno cotti togliete la teglia dal forno e lasciateli raffreddare nello stampo. Una volta raffreddati sformateli e tagliateli a quadrotti e occhio a non finirli subito! 

IMG_2838

Ingredienti per la crema spalmabile al cocco:
150 gr di zucchero di canna
150 gr di cocco rapè
250 gr di cioccolato fondente
100 gr di cioccolato al latte
250 ml di latte

Procedimento: ho versato nel frullatore lo zucchero e frullato fino a renderlo impalpabile come farina; a questo punto ho aggiunto il cocco e continuato a frullare fino a che non è diventato tutto una cremina. Ho aggiunto circa metà del latte e continuato a frullare e poi poco alla volta circa 2/3 del cioccolato. In ultimo ho aggiunto la seconda metà del latte e il resto del cioccolato, frullato il tutto ancora circa 1 minuto. Ora la vostra crema è quasi pronta! Versate la crema in un pentolino e cuocetela a bagnomaria (a fuoco basso) per circa 20 minuti, mescolando molto spesso. Passati i 20 minuti la crema si sarà addensata leggermente e ora ci sono due opzioni: se contate di usarla subito e finirla in 2/4 giorni lasciatela raffreddare, versatela in un contenitore di vetro e conservatela in frigo; se invece, come me, la volete regalare o usare più avanti appena spegnete il fuoco versate la crema in un barattolo, chiudete saldamente il tappo e rovesciate a testa in giù, in modo da creare il sottovuoto. Dopo circa una giornata a testa in giù girate di nuovo il barattolo e la crema sarà pronta per essere usata quando volete.Mi raccomando, per essere sicuri al 100% che il sottovuoto abbia tenuto quando aprirete il barattolo dovete sentire il clack della bolla del tappo.

IMG_2839

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.